L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nel corpo. Le più alte concentrazioni di esso si trovano nei fluidi, negli occhi e nelle articolazioni. L’acido ialuronico viene utilizzato spesso come farmaco per risolvere determinate condizioni di salute. Esso viene prodotto in laboratorio e dunque aggiunto in supplementi. Trattamenti a base di supplementi con acido ialuronico possono essere seguiti per svariate ragioni, tra questi uno dei disturbi più comuni è l’osteoartrite. È stato persino approvato il suo utilizzo durante l’esecuzione di interventi chirurgici tra i quali la rimozione della cataratta, trapianto di cornea, riparazione di un distacco della retina e lesioni agli occhi. In quest’ultimo caso, l’acido viene iniettato nell’occhio durante la procedura, al fine di aiutare a sostituire i liquidi naturali. Ulteriori trattamenti che comprendono l’uso dell’acido ialuronico: viene utilizzato come riempimento per labbra ed in interventi di chirurgia plastica.

A cosa serve e quali sono le proprietà dell’acido ialuronico

Integratori di acido ialuronico

Le proprietà di cui gode l’acido ialuronico sono molteplici, per questa ragione sono diversi i campi in cui viene utilizzato. Un uso comune si riferisce alla guarigione di ferite, ustioni, ulcere della pelle. Viene applicato anche sulla cute come crema idratante. Un’interessante proprietà riguarda gli effetti contro i segni dell’invecchiamento. I supplementi di acido ialuronico, a tal proposito, sono stati promossi come un’efficace “fonte della giovinezza”, sebbene non ci siano prove che confermino ufficialmente la tesi secondo cui l’assunzione di tali integratori o l’applicazione di essi sulla pelle, possa impedire l’evolversi degli effetti causati dall’età avanzata.

Salute delle articolazioni

Uno dei principali utilizzi dell’acido ialuronico riguarda le articolazioni. L’azione svolta da tale sostanza è quella di riempire le aree della cartilagine. In questa maniera si è in grado di ridurre i disturbi alle articolazioni, dal momento che l’acido ialuronico le rende adeguatamente lubrificate e resistenti. In definitiva, si ottengono delle articolazioni maggiormente flessibili e mobili. L’osteoartrite del ginocchio rappresenta una delle condizioni che può essere risolta mediante l’assunzione di tali supplementi. I pazienti che, presentando tale problema, e sottoponendosi ad un trattamento a base di acido ialuronico, sono riuscita ad osservare notevoli miglioramenti in un breve periodo di tempo.

Salute della pelle con acido ialuronico

I supplementi di acido ialuronico aiutano a stimolare la riparazione del collagene. L’avanzare dell’età tende a far diminuire la produzione di acido ialuronico nel corpo, elemento che porta ad una minore produzione di collagene. Quest’ultimo rappresenta la sostanza che aiuta la pelle a rimanere elastica e morbida. Applicare l’acido ialuronico per via topica contribuisce a sostenere la sintesi del collagene. Oltretutto, essendo la sostanza prodotta naturalmente dal corpo, la pelle riesce ad assorbirla molto facilmente. La presenza dell’acido ialuronico può essere rilevata anche in una componente della vitamina A, meglio nota come retinolo. Questo è uno degli ingredienti antiossidanti principali nella composizione di creme per il viso, con proprietà anti-invecchiamento. L’antiossidante agisce aiutando a neutralizzare le molecole di ossigeno instabili, ovvero i radicali liberi. Questi ultimi creano danni alla pelle dal momento che abbattono le cellule della cute e di conseguenza causano la comparsa delle rughe. L’applicazione di acido ialuronico aiuta a diminuire i segni dell’invecchiamento della pelle ed allo stesso tempo riesce a mantenere un’adeguata idratazione della pelle. È possibile optare tra un gran numero di prodotti che contengono acido ialuronico. Creme più potenti sono utilizzate per trattamenti dermatologici.

Acido ialuronico

Salute generale

L’acido ialuronico è presente in varia aree del corpo tra cui: pelle, occhi, liquidi, liquido articolare, tessuto connettivo. È possibile ottenere tale sostanza in forme sintetiche, le quali permettono di risolvere una gran varietà di condizioni di salute. La pelle necessita della presenza dell’acido ialuronico per poter affrontare una serie di responsabilità e proprie funzioni. Innanzitutto, esso è necessario al fine di apportare una buona idratazione della pelle, ed ancora permette di trasportare le sostanze nutritive dal flusso sanguigno alla pelle. Nel caso in cui siano presenti cicatrici, acne o lesioni del viso in generale, è possibile fare uso di acido ialuronico per ridurre tali segni. Si riescono in questa maniera a risolvere i danni della pelle e contemporaneamente si offre un aspetto migliore in generale, normalizzando i contorni del viso. Si può beneficiare delle proprietà dell’acido ialuronico se si dispone di alcune alterazioni cutanee legate all’avanzare dell’età o all’uso del tabacco. Altri usi delle creme a base di questa potente sostanza includono il trattamento di tagli, abrasioni, ustioni di primo e secondo grado ed incisioni post-operatorie. In genere, i prodotti utilizzati per questi scopi vengono adottati anche per un’altra ragione: forniscono una protezione diretta contro l’essiccamento della pelle e del tessuto cutaneo.

Assunzione e dosaggio dell’acido ialuronico

L’acido ialuronico può essere assunto per via orale, iniettato o altrimenti applicato direttamente sulla pelle. In sostanza, funziona come un cuscinetto o un lubrificante nelle articolazione così come in altri tessuti. L’acido ialuronico è utilizzato in una varietà di applicazioni terapeutiche e cosmetiche. Dosi e frequenze di applicazione variano a seconda dell’utilizzo che se ne intende fare. Per fare un esempio, gli integratori di acido ialuronico, da assumere per via orale, sono utilizzati per il trattamento di vari disturbi di natura articolare.

L’acido ialuronico iniettato per via endoarticolare, è utilizzato per trattare casi di artrosi del ginocchio o delle anche. L’iniezione avviene in questi casi, direttamente nella zona interessata al fine di ridurre il dolore e contribuire allo stesso tempo a lubrificare l’articolazione, cercando di aumentarne la flessibilità. Sono sufficienti 3 o 5 iniezioni per osservare i primi risultati. Altro campo in cui le iniezioni di acido ialuronico sono utilizzate è la medicina veterinaria. Ancora, la chirurgia plastica ed estetica, fa uso di iniezioni di acido ialuronico come riempimento per le rughe o per ottenere un aumento nel volume delle labbra. È possibile ottenere l’acido ialuronico anche sotto forma di crema. Essendo un componente naturale della pelle, spesso è aggiunto in creme idratanti che mirano a nutrire la pelle e mantenerla idratata. L’acido ialuronico ha la sorprendente capacità di trattenere l’umidità, fattore che aiuta la pelle a rimanere ben idratata. I supplementi di acido ialuronico sono anche utilizzati per aiutare a guarire le ferite e i danni alla pelle come ustioni, piaghe ed ulcere. L’applicazione deve essere realizzata direttamente sul punto interessato. In alternativa alla soluzione crema è possibile in questi casi adoperare l’acido ialuronico in formato spray. La zona infettata deve essere spruzzata leggermente con lo spray per promuovere la guarigione.

Non perderti le nostre novità, eventi e offerte!

[contact-form-7 id=”5″ title=”Footer Contact Form”]

Effetti collaterali e controindicazioni dell’acido ialuronico

L’utilizzo di supplementi a base di acido ialuronico è sicuro nella maggior parte dei casi e non presenta effetti collaterali particolarmente gravi. Non sono tuttavia da escludere completamente eventuali sintomi indesiderati. A volte l’acido ialuronico può causare dolore ed arrossamento nella zona in cui viene applicato, altrimenti la sua iniezioni negli occhi può causare un aumento della pressione in essi. Raramente si verificano casi in cui l’acido ialuronico provoca reazioni allergiche. Maggiore attenzione è richiesta nel caso in cui si dispone di allergie a prodotti avicoli, a proteine batteriche o altrimenti se si hanno malattie della pelle o infezioni all’area che deve essere trattata. L’assunzione di tale sostanza deve essere evitata in particolari casi. Donne in gravidanza ed in allattamento è bene che non facciano uso di acido ialuronico. In realtà non è certo che il suo utilizzo possa provocare danni, alla donna ed al bambino, ciononostante è consigliabile evitarne l’assunzione in queste circostanze.

Avvertenze:www.gjav.com non valuta ne garantisce l’accuratezza dei contenuti presenti che sono  che sono da ritenersi solo a scopo informativo e non sostituiscono il parere di uno medico o di uno specialista.

Source