L’acido ialuronico è, tecnicamente, glucosaminoglicano cioè una catena costituita da zuccheri semplici, in particolare dall’acido glicuronico e dalla N-acetilglucosamina.

A parte le parole particolarmente complesse, si tratta di una molecola molto flessibile che tende ad aggregarsi facilmente con altre molecole simili, attira l’acqua e, dunque, contribuisce a mantenere questo importante liquido all’interno dei tessuti. In questo modo ne garantisce l’idratazione e, ma anche una vera e propria protezione meccanica.

L’acido ialuronico costituisce la base del tessuto connettivo, ovvero di quel tessuto presente tra le cellule di tutto il corpo. La sua funzione è quindi fondamentale poiché garantisce la corretta conformazione dello spazio tra le cellule, forse soprattutto, l’integrità di questo spazio in modo che le comunicazioni tra una cellula e l’altra all’interno di un organo o tra organi in generale possano essere di eccellente qualità.

L’acido ialuronico costituisce anche una sorta di gel molto compatto all’interno del quale si organizzano le fibre di collagene. Ciò vuol dire che la forza strutturale dei tessuti dipende dalle proteine di base che costituiscono il collagene, ma anche dalla presenza in buona quantità e qualità dell’acido ialuronico. Questa molecola è fondamentale anche per la produzione del liquido sinoviale, quel liquido che si trova all’interno delle articolazioni e che protegge la cartilagine dall’usura. L’invecchiamento, tra le altre cose, provoca una progressiva perdita di acido ialuronico e dunque comporta un assottigliamento sempre più pericoloso e spesso doloroso delle cartilagini. Il rifornimento dell’acido ialuronico di buona qualità è associato alla protezione delle strutture ossee del corpo, proteggendole da fenomeni di artrosi che sono inevitabili con il progredire degli anni soprattutto perché manca un rifornimento ottimale di questa sostanza. La prevenzione delle patologie ossee e cartilaginee, la qualità del tessuto connettivo, la resistenza e la pulizia delle strutture intercellulari e la conservazione dell’elasticità e l’idratazione dei tessuti in generale fanno dall’acido ialuronico un integratore indispensabile per la nostra salute ed il nostro benessere.

Fonte: Alberto Fiorito – Progetto salute; Editrice La Mandragora.

Mi piace:

Mi piace Caricamento…

Correlati

Source